I viaggi di Gulliver e di Sindbad: l'immagine dell'altro, lo specchio di sé