Lavoro carcerario e competenza del magistrato di sorveglianza