La rappresentanza politica nei gruppi del Parlamento europeo: il divieto di mandato imperativo