Incompetenza "concettuale", inammissibilità reale