Il potere del liquidatore di s.p.a. di presentare domanda di concordato secondo la Cassazione: una nota critica