La l. n. 477/1992, il d.l. n. 521/1993, i «giudizi pendenti» e la disciplina dei procedimenti cautelari (in particolare dei sequestri).