Autonomia, astrattezza, certezza del titolo esecutivo: requisiti in via di dissolvenza?