Interpretazione degli art. 653 e 393 c.p.c. (passando per gli art. 310 e 338 c.p.c.: un concorso di discipline soltanto apparente)