Il lavoro contiene l’analisi dei c.d. reati societari in senso stretto, di cui agli artt. 2621 e seguenti cod. civ., corredata dal richiamo ai principali commenti dottrinali e al contributo interpretativo della giurisprudenza. Nella parte iniziale, il prodotto si sofferma sui temi generali delle “Disposizioni penali in materia di società e di consorzi”, quali la responsabilità per reati commessi con atti collegiali e il rapporto tra reati societari e responsabilità delle persone giuridiche ai sensi del d.lg.vo n. 231/2001. Il lavoro continua con l’analisi dettagliata delle singole figure di illecito, come le false comunicazioni sociali, l’infedeltà patrimoniale, la corruzione tra privati, l’aggiotaggio e l’ostacolo all'esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza. L’esame di ciascuna figura di reato è strutturata partendo dalla individuazione degli interessi tutelati, per poi passare ai soggetti attivi, alla condotta esecutiva, agli altri elementi costitutivi e al profilo soggettivo; l’analisi è poi completata dalla disamina del rapporto intercorrente tra le fattispecie di reato con requisiti costitutivi affini.

Disposizioni penali in materia di società e di consorzi [Commento a artt. 2621-2641 c.c.] / Bellacosa, Maurizio. - 2:(2014), pp. 5754-5818.

Disposizioni penali in materia di società e di consorzi [Commento a artt. 2621-2641 c.c.]

BELLACOSA, MAURIZIO
2014

Abstract

Il lavoro contiene l’analisi dei c.d. reati societari in senso stretto, di cui agli artt. 2621 e seguenti cod. civ., corredata dal richiamo ai principali commenti dottrinali e al contributo interpretativo della giurisprudenza. Nella parte iniziale, il prodotto si sofferma sui temi generali delle “Disposizioni penali in materia di società e di consorzi”, quali la responsabilità per reati commessi con atti collegiali e il rapporto tra reati societari e responsabilità delle persone giuridiche ai sensi del d.lg.vo n. 231/2001. Il lavoro continua con l’analisi dettagliata delle singole figure di illecito, come le false comunicazioni sociali, l’infedeltà patrimoniale, la corruzione tra privati, l’aggiotaggio e l’ostacolo all'esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza. L’esame di ciascuna figura di reato è strutturata partendo dalla individuazione degli interessi tutelati, per poi passare ai soggetti attivi, alla condotta esecutiva, agli altri elementi costitutivi e al profilo soggettivo; l’analisi è poi completata dalla disamina del rapporto intercorrente tra le fattispecie di reato con requisiti costitutivi affini.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bellacosa - Comm. Cod. Civ. 2014.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6.72 MB
Formato Adobe PDF
6.72 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/99192
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact