Il contratto di rete dopo la riforma: che tipo!