Scelte pubbliche e interessi particolari nella riforma delle società di capitali