Ordinamento sportivo e ordinamento dello stato: autonomia e interferenze