L’analisi dell’eterogeneità della performance d’impresa ha visto negli ultimi decenni accrescere il ruolo dei fattori esplicativi basati sulle risorse e competenze aziendali. Tuttavia, la complessità e dinamicità degli ambienti competitivi ha indotto gli studiosi a ricercare nuove risposte al fine d’interpretare la natura dei vantaggi competitivi e dei differenziali di performance. Il ruolo delle dinamiche, peraltro, appare enfatizzato nelle industrie “creative”, nelle quali la rilevanza dei fattori intangibili ed esperienziali genera una consistente componente di rischio che rende difficilmente prevedibile i risultati degli investimenti effettuati. In tal senso, il volume analizza i fattori strategici nel comparto della produzione cinematografica, sottolineando in particolare il ruolo del capitale umano e di quello relazionale, quali driver fondamentali del successo. La particolare “organizzazione industriale” del comparto cinematografico, basata su un network sociale di professionisti appartenenti a una vasta comunità, rende, infatti, la capacità di riconfigurare i team di artisti e tecnici in specifici progetti un fattore di estrema importanza. Attraverso un’indagine estensiva condotta in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, con Cinecittà e con Walt Disney Company, sia sul settore della produzione cinematografica Italiana sia sulla produzione realizzata a Hollywood, il volume evidenzia il ruolo giocato da alcune risorse strategiche, quali registi e attori, dal know-how organizzativo e dai network sociali.

Strategie e modelli di business nell'industria del video entertainment / Boccardelli, Paolo. - (2008), pp. 1-354.

Strategie e modelli di business nell'industria del video entertainment

BOCCARDELLI, PAOLO
2008

Abstract

L’analisi dell’eterogeneità della performance d’impresa ha visto negli ultimi decenni accrescere il ruolo dei fattori esplicativi basati sulle risorse e competenze aziendali. Tuttavia, la complessità e dinamicità degli ambienti competitivi ha indotto gli studiosi a ricercare nuove risposte al fine d’interpretare la natura dei vantaggi competitivi e dei differenziali di performance. Il ruolo delle dinamiche, peraltro, appare enfatizzato nelle industrie “creative”, nelle quali la rilevanza dei fattori intangibili ed esperienziali genera una consistente componente di rischio che rende difficilmente prevedibile i risultati degli investimenti effettuati. In tal senso, il volume analizza i fattori strategici nel comparto della produzione cinematografica, sottolineando in particolare il ruolo del capitale umano e di quello relazionale, quali driver fondamentali del successo. La particolare “organizzazione industriale” del comparto cinematografico, basata su un network sociale di professionisti appartenenti a una vasta comunità, rende, infatti, la capacità di riconfigurare i team di artisti e tecnici in specifici progetti un fattore di estrema importanza. Attraverso un’indagine estensiva condotta in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, con Cinecittà e con Walt Disney Company, sia sul settore della produzione cinematografica Italiana sia sulla produzione realizzata a Hollywood, il volume evidenzia il ruolo giocato da alcune risorse strategiche, quali registi e attori, dal know-how organizzativo e dai network sociali.
9788815125613
Strategie e modelli di business nell'industria del video entertainment / Boccardelli, Paolo. - (2008), pp. 1-354.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/5024
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact