E' scientifico il lavoro dell'ermeneuta?