La legge finanziaria per il 2008 e il divieto di arbitrato