La presente riflessione intende dare più compiuto svolgimento ad un passaggio, sul lavoro nella Costituzione, contenuto in un precedente studio, che, nell’economia di quell’opera, poteva essere semplicemente asserito e non sviluppato. Si intendeva, in quel contesto, prendere le distanze da una rappresentazione della nostra costituzione economica di stampo laburista, secondo la quale la Costituzione repubblicana non riconosce, nel nostro sistema economico, la prevalenza dell’economia di mercato. Si intendeva al contrario, asserire la compatibilità tra la scelta di porre il lavoro a fondamento della Repubblica e il carattere democratico liberale della nostra costituzione economica che risultava, in quello studio, dalla sua ricostruzione d’insieme sulla base del dettato costituzionale. Una sinergica compatibilità, dunque, tra lavoro e mercato invece di un inconciliabile antagonismo. Il presente approfondimento scioglie quelle asserzioni includendo, nell’orizzonte costituzionale del lavoro, l’iniziativa economica privata e cercando di accennare ad alcune conseguenze sistematiche che ne derivano per l’interpretazione della nostra costituzione economica nel testo ancora formalmente vigente.

Il lavoro quale fondamento della Repubblica / DI GASPARE, Giuseppe. - In: DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 1721-8985. - 3:(2008), pp. 863-897.

Il lavoro quale fondamento della Repubblica

DI GASPARE, GIUSEPPE
2008

Abstract

La presente riflessione intende dare più compiuto svolgimento ad un passaggio, sul lavoro nella Costituzione, contenuto in un precedente studio, che, nell’economia di quell’opera, poteva essere semplicemente asserito e non sviluppato. Si intendeva, in quel contesto, prendere le distanze da una rappresentazione della nostra costituzione economica di stampo laburista, secondo la quale la Costituzione repubblicana non riconosce, nel nostro sistema economico, la prevalenza dell’economia di mercato. Si intendeva al contrario, asserire la compatibilità tra la scelta di porre il lavoro a fondamento della Repubblica e il carattere democratico liberale della nostra costituzione economica che risultava, in quello studio, dalla sua ricostruzione d’insieme sulla base del dettato costituzionale. Una sinergica compatibilità, dunque, tra lavoro e mercato invece di un inconciliabile antagonismo. Il presente approfondimento scioglie quelle asserzioni includendo, nell’orizzonte costituzionale del lavoro, l’iniziativa economica privata e cercando di accennare ad alcune conseguenze sistematiche che ne derivano per l’interpretazione della nostra costituzione economica nel testo ancora formalmente vigente.
Il lavoro quale fondamento della Repubblica / DI GASPARE, Giuseppe. - In: DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 1721-8985. - 3:(2008), pp. 863-897.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
1 - Di Gaspare _Lavoro.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 236.53 kB
Formato Adobe PDF
236.53 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/4184
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact