Il lavoro analizza la dinamica delle concentrazioni bancarie che si è manifestato in Europa nell’ultimo decennio. Dopo una rassegna delle motivazioni di carattere macroeconomico e microeconomico, si procede alla enucleazione delle caratteristiche principali del fenomeno che sono riconducibili ad alcuni vettori: la tendenze soprattutto delle banche maggiora a inglobare banche di minori dimensioni, la direzione delle acquisizioni che vede prevalere le banche settentrionali e continentali nell’acquisire banche dell’area meridionale, la limitatezza delle iniziative cross border, la criticità delle condizioni gestionali come driver passivo delle acquisizioni. L’effetto sul grado di concentrazione del sistema bancario italiano è stato rilevante ma ancora si registra una certa distanza rispetto ai competitor europei. Sono ancora insufficienti le analisi sugli effetti di mercati di questo processo in termini di benefici arrecati alla qualità dei servizi e alla condizioni di concorrenzialità che, riducendosi, vanno a svantaggiare i clienti di minori dimensioni.

La dinamica delle concentrazioni bancarie in Europa / Comana, Mario. - (2007), pp. 15-28.

La dinamica delle concentrazioni bancarie in Europa

COMANA, MARIO
2007

Abstract

Il lavoro analizza la dinamica delle concentrazioni bancarie che si è manifestato in Europa nell’ultimo decennio. Dopo una rassegna delle motivazioni di carattere macroeconomico e microeconomico, si procede alla enucleazione delle caratteristiche principali del fenomeno che sono riconducibili ad alcuni vettori: la tendenze soprattutto delle banche maggiora a inglobare banche di minori dimensioni, la direzione delle acquisizioni che vede prevalere le banche settentrionali e continentali nell’acquisire banche dell’area meridionale, la limitatezza delle iniziative cross border, la criticità delle condizioni gestionali come driver passivo delle acquisizioni. L’effetto sul grado di concentrazione del sistema bancario italiano è stato rilevante ma ancora si registra una certa distanza rispetto ai competitor europei. Sono ancora insufficienti le analisi sugli effetti di mercati di questo processo in termini di benefici arrecati alla qualità dei servizi e alla condizioni di concorrenzialità che, riducendosi, vanno a svantaggiare i clienti di minori dimensioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/4081
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact