Nonostante il terremoto che ha scosso il mondo delle dot.com, il Web continua a rappresentare uno strumento che può accrescere l'efficienza e migliorare la produttività delle imprese. Comprenderne a fondo i principi e le dinamiche è oggi l'unica via per non sprecare costose risorse in investimenti inefficaci o per non compiere l'errore di non investire affatto. In "Webonomics" Evan I. Schwartz delinea i punti cardine per massimilizzare il potenziale del Web, illustrandoli con casi di successi e fallimenti tanto di start-up che di grandi imprese consolidate.

Webonomics : nove principi essenziali per non fallire nel World Wide Web / Evan I. Schwartz / Renda, Andrea. - (2001), pp. 1-312.

Webonomics : nove principi essenziali per non fallire nel World Wide Web / Evan I. Schwartz

RENDA, ANDREA
2001

Abstract

Nonostante il terremoto che ha scosso il mondo delle dot.com, il Web continua a rappresentare uno strumento che può accrescere l'efficienza e migliorare la produttività delle imprese. Comprenderne a fondo i principi e le dinamiche è oggi l'unica via per non sprecare costose risorse in investimenti inefficaci o per non compiere l'errore di non investire affatto. In "Webonomics" Evan I. Schwartz delinea i punti cardine per massimilizzare il potenziale del Web, illustrandoli con casi di successi e fallimenti tanto di start-up che di grandi imprese consolidate.
0767901347
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/38067
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact