Il saggio, prendendo atto della “crisi” dei Parlamenti nell’attuale epoca della globalizzazione – intesa non come abbandono di tali istituzioni, ma come loro trasformazione e cambiamento – propone una comparazione, in chiave diacronica e sincronica, delle istituzioni parlamentari nel Regno Unito, Francia, Germania e Italia. Apre l’analisi il caso britannico, considerato come prototipo dell’istituzione del Parlamento come istituzione volta a limitare il potere del sovrano, imitata in tutta Europa. L’analisi storica permette all’autore di esaminare le evoluzioni delle istituzioni parlamentari dal secondo dopoguerra ad oggi, alla luce delle trasformazioni che ne derivano dal processo di integrazione europea. In particolare, si sottolinea come oggi le istituzioni multilaterali si caratterizzino per una dimensione parlamentare e giurisdizionale: tale è il caso dell’istituzione di Assemblee composte da delegazioni di rappresentanti di Parlamenti nazionali, come il Consiglio d’Europa, il Parlamento Europeo e la Corte di Giustizia. Nel dialogo tra tali istituzioni e i Parlamenti nazionali, si realizza quella che viene definita dall’autore l’attuale “democrazia sovrastatale”.

La best practice di Westminster: dal Parlamento ai Parlamenti / Decaro, Carmela. - 1:(2005), pp. 197-264.

La best practice di Westminster: dal Parlamento ai Parlamenti

DECARO, CARMELA
2005

Abstract

Il saggio, prendendo atto della “crisi” dei Parlamenti nell’attuale epoca della globalizzazione – intesa non come abbandono di tali istituzioni, ma come loro trasformazione e cambiamento – propone una comparazione, in chiave diacronica e sincronica, delle istituzioni parlamentari nel Regno Unito, Francia, Germania e Italia. Apre l’analisi il caso britannico, considerato come prototipo dell’istituzione del Parlamento come istituzione volta a limitare il potere del sovrano, imitata in tutta Europa. L’analisi storica permette all’autore di esaminare le evoluzioni delle istituzioni parlamentari dal secondo dopoguerra ad oggi, alla luce delle trasformazioni che ne derivano dal processo di integrazione europea. In particolare, si sottolinea come oggi le istituzioni multilaterali si caratterizzino per una dimensione parlamentare e giurisdizionale: tale è il caso dell’istituzione di Assemblee composte da delegazioni di rappresentanti di Parlamenti nazionali, come il Consiglio d’Europa, il Parlamento Europeo e la Corte di Giustizia. Nel dialogo tra tali istituzioni e i Parlamenti nazionali, si realizza quella che viene definita dall’autore l’attuale “democrazia sovrastatale”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/3724
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact