Il saggio, che si colloca nell’ambito di una riflessione a più voci di giuspubblicisti in occasione del 60° della Assemblea Costituente, indaga uno dei versanti più significativi per focalizzare l’equilibrio che deve sussistere tra la valorizzazione del pluralismo delle istituzioni politiche (che hanno un particolare rilievo nell’ordinamento italiano specie dopo la riforma del titolo V della Costituzione) e le indispensabili garanzie di unitarietà del sistema repubblicano. In particolare, si sofferma sui contenuti essenziali che dovrebbero qualificare l’autonomia delle regioni, anzitutto sul piano dell’organizzazione interna, raffrontando il modello della prima fase statutaria regionale (1971) con le innovazioni che in materia dovrebbero scaturire dal nuovo quadro costituzionale, da un lato volto ad ampliare il potere di autorganizzazione delle regioni, dall’altro però orientato a ridurre gli apparati operativi regionali con una devoluzione di funzioni operative agli enti locali.

Unitarietà della Repubblica e pluralismo delle istituzioni politiche: l’organizzazione delle Regioni / DE MARTIN, GIAN CANDIDO. - 1, II, Sovranità e democrazia:(2006), pp. 603-634.

Unitarietà della Repubblica e pluralismo delle istituzioni politiche: l’organizzazione delle Regioni

DE MARTIN, GIAN CANDIDO
2006

Abstract

Il saggio, che si colloca nell’ambito di una riflessione a più voci di giuspubblicisti in occasione del 60° della Assemblea Costituente, indaga uno dei versanti più significativi per focalizzare l’equilibrio che deve sussistere tra la valorizzazione del pluralismo delle istituzioni politiche (che hanno un particolare rilievo nell’ordinamento italiano specie dopo la riforma del titolo V della Costituzione) e le indispensabili garanzie di unitarietà del sistema repubblicano. In particolare, si sofferma sui contenuti essenziali che dovrebbero qualificare l’autonomia delle regioni, anzitutto sul piano dell’organizzazione interna, raffrontando il modello della prima fase statutaria regionale (1971) con le innovazioni che in materia dovrebbero scaturire dal nuovo quadro costituzionale, da un lato volto ad ampliare il potere di autorganizzazione delle regioni, dall’altro però orientato a ridurre gli apparati operativi regionali con una devoluzione di funzioni operative agli enti locali.
9788842079477
Unitarietà della Repubblica e pluralismo delle istituzioni politiche: l’organizzazione delle Regioni / DE MARTIN, GIAN CANDIDO. - 1, II, Sovranità e democrazia:(2006), pp. 603-634.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/3656
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact