La fragile trama della ragione pubblica