Nel lavoro si esamina l’applicazione dello IAS 19 all’Istituto del TFR (Trattamento di Fine Rapporto), tipico della legislazione italiana. In varie sedi (nazionali e internazionali) è stato messo in discussione l’applicabilità del Metodo PUCM (Projected Unit Credit Method) all’Istituto del TFR in quanto non sembrava chiaro quale parte (Impresa o Lavoratore) si facesse carico del rischio attuariale dell’Obbligazione. Nel lavoro, utilizzando la Matematica Attuariale necessaria alle valutazioni dei Fondi a Prestazione Definita, si ricava inconfutabilmente che il Fondo TFR calcolato secondo i principi contabili dello IAS 19 è una sorta di Riserva Matematica che esprime, quanto, in base alle informazioni disponibili alla data di Bilancio, in base alle ipotesi che, sempre a tale data, è ragionevole porre a base delle valutazioni, è opportuno appostare. Ciò permette di affermare che proprio le tecniche attuariali danno affidabilità alle valutazioni in modo da giustificare il riconoscimento delle passività così valutate.

Alcune considerazioni sul Fondo Trattamento di Fine Rapporto, come fondo a prestazione definita, nello IAS 19 / Fersini, Paola; Olivieri, Gennaro. - In: ECONOMIA, SOCIETÀ E ISTITUZIONI. - ISSN 1593-9456. - 17:2(2005), pp. 191-197.

Alcune considerazioni sul Fondo Trattamento di Fine Rapporto, come fondo a prestazione definita, nello IAS 19

FERSINI, PAOLA;OLIVIERI, GENNARO
2005

Abstract

Nel lavoro si esamina l’applicazione dello IAS 19 all’Istituto del TFR (Trattamento di Fine Rapporto), tipico della legislazione italiana. In varie sedi (nazionali e internazionali) è stato messo in discussione l’applicabilità del Metodo PUCM (Projected Unit Credit Method) all’Istituto del TFR in quanto non sembrava chiaro quale parte (Impresa o Lavoratore) si facesse carico del rischio attuariale dell’Obbligazione. Nel lavoro, utilizzando la Matematica Attuariale necessaria alle valutazioni dei Fondi a Prestazione Definita, si ricava inconfutabilmente che il Fondo TFR calcolato secondo i principi contabili dello IAS 19 è una sorta di Riserva Matematica che esprime, quanto, in base alle informazioni disponibili alla data di Bilancio, in base alle ipotesi che, sempre a tale data, è ragionevole porre a base delle valutazioni, è opportuno appostare. Ciò permette di affermare che proprio le tecniche attuariali danno affidabilità alle valutazioni in modo da giustificare il riconoscimento delle passività così valutate.
Alcune considerazioni sul Fondo Trattamento di Fine Rapporto, come fondo a prestazione definita, nello IAS 19 / Fersini, Paola; Olivieri, Gennaro. - In: ECONOMIA, SOCIETÀ E ISTITUZIONI. - ISSN 1593-9456. - 17:2(2005), pp. 191-197.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2005_Alcune considerazione sul Fondo Trattamento di Fine Rapporto, come Fondo a Prestazione Definita nello IAS 19.pdf

Open Access

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.27 MB
Formato Adobe PDF
1.27 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/3545
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact