Nessuna violazione del diritto a un tribunale se l’atto di guerra «sfugge» all’ordinamento