L'uso unilaterale della forza per la tutela degli interessi fondamentali della Comunità internazionale