Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) è considerato il dicastero chiave del nostro sistema amministrativo. Ma qual è l’esatta capacità del MEF di incidere sull’azione dei pubblici poteri in un contesto caratterizzato dalla disaggregazione dello Stato? Come vengono soddisfatte le esigenze sistemiche di sostegno della pluralità e di coesione della complessità poste, verso l’alto, dal processo di integrazione europea e, verso il basso, dall’autonomia finanziaria di entrata e di spesa riconosciuta agli enti territoriali? Il volume ha l’obiettivo di ricostruire il ruolo – o i ruoli – che il MEF oggi riveste nel sistema multilivello di governo della finanza pubblica. Lo studio delle funzioni amministrative di cui è titolare il dicastero è operato per macroaree: la politica economica e finanziaria; la politica di bilancio e la verifica degli andamenti di finanza pubblica; la politica fiscale e la governance delle agenzie fiscali. Lo studio segue un approccio metodologico di tipo induttivo. Le funzioni sono ricostruite a partire dagli eterogenei strumenti (procedimenti amministrativi in primis, ma anche moduli organizzativi e prassi applicative) predisposti per il loro esercizio, in modo da collocare l’amministrazione finanziaria dello Stato nella corretta dimensione non solo giuridica, ma anche politica ed economica.

L’amministrazione finanziaria dello Stato. La gestione della finanza pubblica in un sistema di governo multilivello / Bontempi, Valerio. - (2022), pp. 1-302.

L’amministrazione finanziaria dello Stato. La gestione della finanza pubblica in un sistema di governo multilivello

Valerio Bontempi
2022

Abstract

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) è considerato il dicastero chiave del nostro sistema amministrativo. Ma qual è l’esatta capacità del MEF di incidere sull’azione dei pubblici poteri in un contesto caratterizzato dalla disaggregazione dello Stato? Come vengono soddisfatte le esigenze sistemiche di sostegno della pluralità e di coesione della complessità poste, verso l’alto, dal processo di integrazione europea e, verso il basso, dall’autonomia finanziaria di entrata e di spesa riconosciuta agli enti territoriali? Il volume ha l’obiettivo di ricostruire il ruolo – o i ruoli – che il MEF oggi riveste nel sistema multilivello di governo della finanza pubblica. Lo studio delle funzioni amministrative di cui è titolare il dicastero è operato per macroaree: la politica economica e finanziaria; la politica di bilancio e la verifica degli andamenti di finanza pubblica; la politica fiscale e la governance delle agenzie fiscali. Lo studio segue un approccio metodologico di tipo induttivo. Le funzioni sono ricostruite a partire dagli eterogenei strumenti (procedimenti amministrativi in primis, ma anche moduli organizzativi e prassi applicative) predisposti per il loro esercizio, in modo da collocare l’amministrazione finanziaria dello Stato nella corretta dimensione non solo giuridica, ma anche politica ed economica.
978-88-351-4584-4
L’amministrazione finanziaria dello Stato. La gestione della finanza pubblica in un sistema di governo multilivello / Bontempi, Valerio. - (2022), pp. 1-302.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bontempi_L'amministrazione finanziaria dello Stato_2022.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Tutti i diritti riservati
Dimensione 1.88 MB
Formato Adobe PDF
1.88 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11385/225118
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact