La istituzione si rivela entità che si organizza, dura nel tempo, e vincola i singoli individui. In questo ripetersi e consolidarsi, si costituisce in uso come pratica linguistica, che i parlanti avvertono come normativa (è la opinio juris ac necessitatis della consuetudine giuridica): dove non c’è costrizione, ma consapevolezza dei significati utilizzati e utilizzabili nel rapporto comunicativo. Nella logica centripeta che avvicina istituzione e significazione, oso ripercorrere il movimento degli studiosi, rovesciandone il senso: il diritto è solo linguaggio. Institution turns out to be an entity that organizes itself, lasts over time, and binds individuals. In this repetition and consolidation, it constitutes itself as a linguistic practice, which speakers perceive as normative (it is the opinio juris ac necessitatis of legal custom), where there is no constraint, but awareness of the meanings used and usable in the communicative relationship. In the centripetal logic that brings together institution and signification, I dare to retrace the traditional doctrine, reversing its meaning: “ius” is only language.

Istituzione e linguaggio / Orlandi, Mauro. - In: RIFD. RIVISTA INTERNAZIONALE DI FILOSOFIA DEL DIRITTO. - ISSN 1593-7135. - V:2(2020), pp. 301-333.

Istituzione e linguaggio

Orlandi M
2020

Abstract

La istituzione si rivela entità che si organizza, dura nel tempo, e vincola i singoli individui. In questo ripetersi e consolidarsi, si costituisce in uso come pratica linguistica, che i parlanti avvertono come normativa (è la opinio juris ac necessitatis della consuetudine giuridica): dove non c’è costrizione, ma consapevolezza dei significati utilizzati e utilizzabili nel rapporto comunicativo. Nella logica centripeta che avvicina istituzione e significazione, oso ripercorrere il movimento degli studiosi, rovesciandone il senso: il diritto è solo linguaggio. Institution turns out to be an entity that organizes itself, lasts over time, and binds individuals. In this repetition and consolidation, it constitutes itself as a linguistic practice, which speakers perceive as normative (it is the opinio juris ac necessitatis of legal custom), where there is no constraint, but awareness of the meanings used and usable in the communicative relationship. In the centripetal logic that brings together institution and signification, I dare to retrace the traditional doctrine, reversing its meaning: “ius” is only language.
Istituzione, linguaggio, fonte, ermeneutica, norma, giuridico, fondamento
Istituzione e linguaggio / Orlandi, Mauro. - In: RIFD. RIVISTA INTERNAZIONALE DI FILOSOFIA DEL DIRITTO. - ISSN 1593-7135. - V:2(2020), pp. 301-333.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ORLANDI Istituzione e linguaggio RIFD 2020.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Tutti i diritti riservati
Dimensione 382.98 kB
Formato Adobe PDF
382.98 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11385/224848
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact