he Catalan issue continues and the teaching of catalan has been the subject of another clash between Barcelona and Madrid. A recent ruling by the Tribunal Supremoconfirmed a pronouncement by the Tribunal Superior de Justicia de Cataluña, according to which in Catalan schools at least 25% of classes must be taught in castilian (or so-called spanish). The ruling triggered a strong reaction from the politicsand catalan associations. The affair led to the approval of a new regulatory framework by the Generalitat, but it has already been brought before the Tribunal Constitucional.

L’insegnamento del catalano è stato oggetto di un nuovo scontro tra Barcellona e Madrid, arricchendo la c.d. questione catalana. Una recente sentenza del Tribunal Supremoha confermato una pronuncia del Tribunal Superior de Justicia de Cataluña, che ha imposto nelle scuole catalane almeno il 25% delle lezioni in castigliano. La sentenza ha scatenato una forte reazione da parte della politica e delle associazioni catalane e ha portato all’approvazione di un nuovo quadro normativo da parte della Generalitat, ma su cui è stato già richiesto l’intervento del Tribunal Constitucional.

“Ara i sempre, l’escola en català”. Tra le recenti sentenze che sanzionano l’assenza del castigliano nelle scuole e la nuova lleicatalana (già davanti al Tribunal Constitucional): c’è ancora un futuro per l’immersió lingüística? / Cecili, Marco. - In: FEDERALISMI.IT. - ISSN 1826-3534. - 23(2022), pp. 44-71.

“Ara i sempre, l’escola en català”. Tra le recenti sentenze che sanzionano l’assenza del castigliano nelle scuole e la nuova lleicatalana (già davanti al Tribunal Constitucional): c’è ancora un futuro per l’immersió lingüística?

Marco Cecili
2022

Abstract

L’insegnamento del catalano è stato oggetto di un nuovo scontro tra Barcellona e Madrid, arricchendo la c.d. questione catalana. Una recente sentenza del Tribunal Supremoha confermato una pronuncia del Tribunal Superior de Justicia de Cataluña, che ha imposto nelle scuole catalane almeno il 25% delle lezioni in castigliano. La sentenza ha scatenato una forte reazione da parte della politica e delle associazioni catalane e ha portato all’approvazione di un nuovo quadro normativo da parte della Generalitat, ma su cui è stato già richiesto l’intervento del Tribunal Constitucional.
catalano, questione catalana, minoranze linguistiche Spagna
he Catalan issue continues and the teaching of catalan has been the subject of another clash between Barcelona and Madrid. A recent ruling by the Tribunal Supremoconfirmed a pronouncement by the Tribunal Superior de Justicia de Cataluña, according to which in Catalan schools at least 25% of classes must be taught in castilian (or so-called spanish). The ruling triggered a strong reaction from the politicsand catalan associations. The affair led to the approval of a new regulatory framework by the Generalitat, but it has already been brought before the Tribunal Constitucional.
“Ara i sempre, l’escola en català”. Tra le recenti sentenze che sanzionano l’assenza del castigliano nelle scuole e la nuova lleicatalana (già davanti al Tribunal Constitucional): c’è ancora un futuro per l’immersió lingüística? / Cecili, Marco. - In: FEDERALISMI.IT. - ISSN 1826-3534. - 23(2022), pp. 44-71.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
06092022154346.pdf

Open Access

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Tutti i diritti riservati
Dimensione 847.41 kB
Formato Adobe PDF
847.41 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/220838
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact