Quale Paese “più vecchio d’Europa” per percentuale di popolazione anziana, l’Italia ha una responsabilità in più nella individuazione di interventi, strategie e politiche relative ad uno dei settori chiave del prossimo futuro: il welfare. Nel 2020, l’indice di vecchiaia nel nostro Paese si attestava a 179,3: vale a dire, 179,3 anziani ogni 100 giovani. All’invecchiamento in progressivo aumento – lo stesso valore era sotto i 170 solo nel 2018 – con intuibili impatti sul mercato del lavoro e della previdenza sociale, si aggiungono l’evoluzione delle patologie croniche e le modifiche delle strutture familiari. Una rete di equilibri delicati su cui si è abbattuto lo tsunami sanitario, sociale ed economico generato dalla pandemia Covid-19. La pressione generata dall’emergenza ha imposto ad enti, istituzioni e imprese una reazione immediata ed accelerata, con l’effetto di mettere in luce debolezze, vuoti normativi e instabilità di un sistema del cui affanno si discute da tempo.

Come salvare il welfare. Il futuro post-covid e i nuovi equilibri sociali / Boccardelli, Paolo. - (2021), pp. -1.

Come salvare il welfare. Il futuro post-covid e i nuovi equilibri sociali

Boccardelli
2021

Abstract

Quale Paese “più vecchio d’Europa” per percentuale di popolazione anziana, l’Italia ha una responsabilità in più nella individuazione di interventi, strategie e politiche relative ad uno dei settori chiave del prossimo futuro: il welfare. Nel 2020, l’indice di vecchiaia nel nostro Paese si attestava a 179,3: vale a dire, 179,3 anziani ogni 100 giovani. All’invecchiamento in progressivo aumento – lo stesso valore era sotto i 170 solo nel 2018 – con intuibili impatti sul mercato del lavoro e della previdenza sociale, si aggiungono l’evoluzione delle patologie croniche e le modifiche delle strutture familiari. Una rete di equilibri delicati su cui si è abbattuto lo tsunami sanitario, sociale ed economico generato dalla pandemia Covid-19. La pressione generata dall’emergenza ha imposto ad enti, istituzioni e imprese una reazione immediata ed accelerata, con l’effetto di mettere in luce debolezze, vuoti normativi e instabilità di un sistema del cui affanno si discute da tempo.
Luiss Open
https://open.luiss.it/2021/02/20/come-salvare-il-welfare-il-futuro-post-covid-e-i-nuovi-equilibri-sociali/
Boccardelli, Paolo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Luiss Open » Come salvare il welfare. Il futuro post-covid e i nuovi equilibri sociali » Print.pdf

Open Access

Descrizione: articolo su sito web
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Creative commons
Dimensione 68.97 kB
Formato Adobe PDF
68.97 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/208919
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact