La partita aperta tra Giani e Ceccardi. La Toscana sempre meno rossa sente il peso dell’avanzata leghista