Come evitare l’auto-emarginazione del Parlamento nell’emergenza attuale