Il patto marciano tra funzione di garanzia e funzione solutoria