Forte dell’esperienza degli autori nel proprio lavoro di coach e formatori, il testo,non si limita a offrire una mappa per orientarsi ma fornisce una rosa dei venti, che si sostanzia nell’invito a “mettersi in cammino”. Un invito che poggia sulla riflessione concettuale e sull’esplorazione di storie ed esempi concreti, aperto al pensiero critico e compatibile con le contraddizioni della moderna pratica del management, chiamata sempre più spesso a non rinnegare i paradossi delle sfide a cui è esposta ma al contrario ad affrontarli con consapevolezza, nella prospettiva della “navigazione” tra le apparenti contraddizioni (Cunha e Putnam, 2019; Schneider, Bullinger e Brandl, 2020). Tale navigazione, suggeriscono gli autori, si attiva attraverso la costruzione e il mantenimento di relazioni “di valore”. Le relazioni, tuttavia, non possono essere imposte, ma occorre facilitarne la genesi e coltivarne lo sviluppo; non a caso gli autori identificano tre pilastri di imprescindibile consapevolezza: la dinamica dei sistemi, i bias, le emozioni. Queste sono le traiettorie che il lettore – a prescindere che sia un manager affermato, un professionista della formazione o dello sviluppo personale, o un semplice curioso – incontrerà sulla “via” indicata dal testo. Questo è il “potere nascosto” delle relazioni che il libro svelerà, tornando all’inizio di questa prefazione, ai più misantropi (o presunti tali) o a i più impauriti (quelli ancorati con forza al proprio cuscino immaginario), nonché ovviamente a tutti coloro che, con maggiore equilibrio e coraggio, stanno affrontando questi non facili “tempi pandemici”.

Il potere nascosto delle relazioni / Giustiniano, Luca. - (2021), pp. 7-11.

Il potere nascosto delle relazioni

Luca Giustiniano
Conceptualization
2021

Abstract

Forte dell’esperienza degli autori nel proprio lavoro di coach e formatori, il testo,non si limita a offrire una mappa per orientarsi ma fornisce una rosa dei venti, che si sostanzia nell’invito a “mettersi in cammino”. Un invito che poggia sulla riflessione concettuale e sull’esplorazione di storie ed esempi concreti, aperto al pensiero critico e compatibile con le contraddizioni della moderna pratica del management, chiamata sempre più spesso a non rinnegare i paradossi delle sfide a cui è esposta ma al contrario ad affrontarli con consapevolezza, nella prospettiva della “navigazione” tra le apparenti contraddizioni (Cunha e Putnam, 2019; Schneider, Bullinger e Brandl, 2020). Tale navigazione, suggeriscono gli autori, si attiva attraverso la costruzione e il mantenimento di relazioni “di valore”. Le relazioni, tuttavia, non possono essere imposte, ma occorre facilitarne la genesi e coltivarne lo sviluppo; non a caso gli autori identificano tre pilastri di imprescindibile consapevolezza: la dinamica dei sistemi, i bias, le emozioni. Queste sono le traiettorie che il lettore – a prescindere che sia un manager affermato, un professionista della formazione o dello sviluppo personale, o un semplice curioso – incontrerà sulla “via” indicata dal testo. Questo è il “potere nascosto” delle relazioni che il libro svelerà, tornando all’inizio di questa prefazione, ai più misantropi (o presunti tali) o a i più impauriti (quelli ancorati con forza al proprio cuscino immaginario), nonché ovviamente a tutti coloro che, con maggiore equilibrio e coraggio, stanno affrontando questi non facili “tempi pandemici”.
978-88-351-0965-5
relazioni; misantropia; resilienza; paradossi
Il potere nascosto delle relazioni / Giustiniano, Luca. - (2021), pp. 7-11.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Prefazione_Maresca_Palazzo.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 113 kB
Formato Adobe PDF
113 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/199055
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact