I nodi della democrazia europea sono ben identificati, ma una nuova Assemblea parlamentare per l’Eurozona è la risposta migliore?