Prova del nesso di causalità e obbligazioni di facere professionale: paziente in castigo