L’innovazione dello spazio e la comunità intelligente: la “fabbrica di vetro” di Adriano Olivetti