Il gioco della flessibilità non vale la candela del nuovo ESM