L’evidenza empirica palesa il mito di una Europa intransigente più nell’iconoclastia che nei fatti. Il Patto di stabilità e crescita, che ha consacrato l’obbligatorietà dei parametri fiscali, è stato infranto numerose volte senza alcuna sanzione e diversi Paesi, alla richiesta di maggiore austerità, hanno rivendicato flessibilità. Dinanzi a regole, che appaiono sempre più formali e meno sostanziali, recentemente quasi tutte le forze politiche sono concordi con la necessità di modificare i Trattati istitutivi europei. Francesco Parrillo denunciò più volte, e in tempi non sospetti, la natura dogmatica dei parametri di Maastricht, l’eccessiva cecità tecnocratica delle Istituzioni comunitarie e l’assenza di unità politica. Egli ha promosso costantemente la realizzazione di una Europa dei cittadini, in cui coesistessero efficienza produttiva, giustizia distributiva, parità di diritti e uguaglianza di garanzie, anche nel comparto bancario e finanziario. Parrillo ha saputo coniugare, e legare, storia economica e storia delle dottrine economiche in un contesto contenutistico e metodologico che ne fanno, a ragione, un precursore del dibattito economico contemporaneo.

Moneta unica e riforma del sistema bancario: questioni aperte e prospettive di analisi di Francesco Parrillo (1912-2003) / Mascolo, R. - Saggio n. 1 /2019(2019), pp. 1-172.

Moneta unica e riforma del sistema bancario: questioni aperte e prospettive di analisi di Francesco Parrillo (1912-2003)

Mascolo R
2019

Abstract

L’evidenza empirica palesa il mito di una Europa intransigente più nell’iconoclastia che nei fatti. Il Patto di stabilità e crescita, che ha consacrato l’obbligatorietà dei parametri fiscali, è stato infranto numerose volte senza alcuna sanzione e diversi Paesi, alla richiesta di maggiore austerità, hanno rivendicato flessibilità. Dinanzi a regole, che appaiono sempre più formali e meno sostanziali, recentemente quasi tutte le forze politiche sono concordi con la necessità di modificare i Trattati istitutivi europei. Francesco Parrillo denunciò più volte, e in tempi non sospetti, la natura dogmatica dei parametri di Maastricht, l’eccessiva cecità tecnocratica delle Istituzioni comunitarie e l’assenza di unità politica. Egli ha promosso costantemente la realizzazione di una Europa dei cittadini, in cui coesistessero efficienza produttiva, giustizia distributiva, parità di diritti e uguaglianza di garanzie, anche nel comparto bancario e finanziario. Parrillo ha saputo coniugare, e legare, storia economica e storia delle dottrine economiche in un contesto contenutistico e metodologico che ne fanno, a ragione, un precursore del dibattito economico contemporaneo.
978-88-98854-16-5
Moneta unica, Sistema bancario, Unione Europea
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Moneta Unica e riforma del sistema bancario. Questioni aperte e prospettive di analisi di Francesco Parrillo (1912-2003).pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6.31 MB
Formato Adobe PDF
6.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/191301
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact