Recensione ad Angelo Lalli, I beni pubblici: imperativi del mercato e diritti della collettività