Un’analisi critica della proposta della Confindustria