Obiettivo del paper: Analizzare il ruolo della performance pre-disinvestimento nella creazione di valore delle scelte di disinvestimento nei paesi dell’Europa Continentale, evidenziando eventuali interazioni con la presenza di “blockholder” e con il grado di correlazione tra il core business dell’impresa che disinveste e il business disinvestito. Metodologia: Analisi econometrica su un campione di 147 operazioni realizzate in 13 paesi dell’Europa Continentale. Risultati: La performance precedente l’operazione, che consente di distinguere tra strategie di disinvestimento di tipo reattivo e proattivo, modera la relazione tra le determinanti di creazione di valore identificate dalla letteratura (risoluzione di conflitti di agenzia tramite il controllo esercitato dal blockholder e rifocalizzazione sul core business) e performance post-disinvestimento. Quando la performance prima dell’operazione è elevata, l’effetto della presenza di blockholder sulla performance postdisinvestimento è meno positivo, mentre l’impatto della scarsa correlazione tra business è meno negativo. Limiti della ricerca: A causa della scarsa numerosità campionaria non è stato possibile esplorare eventuali differenze tra le diverse modalità di disinvestimento. Implicazioni pratiche: Il management delle imprese deve riconoscere che il disinvestimento, se usato secondo una logica proattiva, può avere anche un’accezione positiva, e che la performance delle operazioni di disinvestimento non è indipendente dai risultati che l’impresa ha realizzato nel periodo precedente all’operazione stessa. Di conseguenza, i manager devono individuare il momento più adeguato per implementare le scelte di disinvestimento. Originalità del paper: Lo studio contribuisce in modo originale alla letteratura sul disinvestimento, con un particolare focus sulle determinanti della performance del disinvestimento nei paesi dell’Europa Continentale e sulla moderazione esercitata dalla performance pre-disinvestimento quale indicatore della tipologia di disinvestimento (reattivo vs. proattivo).

La creazione di valore nelle strategie di disinvestimento: evidenze dal contesto europeo / Peruffo, Enzo; Perri, Alessandra; Pirolo, Luca. - In: SINERGIE. - ISSN 0393-5108. - 34:99(2016), pp. 389-412.

La creazione di valore nelle strategie di disinvestimento: evidenze dal contesto europeo

PERUFFO, ENZO;Alessandra Perri;PIROLO, LUCA
2016

Abstract

Obiettivo del paper: Analizzare il ruolo della performance pre-disinvestimento nella creazione di valore delle scelte di disinvestimento nei paesi dell’Europa Continentale, evidenziando eventuali interazioni con la presenza di “blockholder” e con il grado di correlazione tra il core business dell’impresa che disinveste e il business disinvestito. Metodologia: Analisi econometrica su un campione di 147 operazioni realizzate in 13 paesi dell’Europa Continentale. Risultati: La performance precedente l’operazione, che consente di distinguere tra strategie di disinvestimento di tipo reattivo e proattivo, modera la relazione tra le determinanti di creazione di valore identificate dalla letteratura (risoluzione di conflitti di agenzia tramite il controllo esercitato dal blockholder e rifocalizzazione sul core business) e performance post-disinvestimento. Quando la performance prima dell’operazione è elevata, l’effetto della presenza di blockholder sulla performance postdisinvestimento è meno positivo, mentre l’impatto della scarsa correlazione tra business è meno negativo. Limiti della ricerca: A causa della scarsa numerosità campionaria non è stato possibile esplorare eventuali differenze tra le diverse modalità di disinvestimento. Implicazioni pratiche: Il management delle imprese deve riconoscere che il disinvestimento, se usato secondo una logica proattiva, può avere anche un’accezione positiva, e che la performance delle operazioni di disinvestimento non è indipendente dai risultati che l’impresa ha realizzato nel periodo precedente all’operazione stessa. Di conseguenza, i manager devono individuare il momento più adeguato per implementare le scelte di disinvestimento. Originalità del paper: Lo studio contribuisce in modo originale alla letteratura sul disinvestimento, con un particolare focus sulle determinanti della performance del disinvestimento nei paesi dell’Europa Continentale e sulla moderazione esercitata dalla performance pre-disinvestimento quale indicatore della tipologia di disinvestimento (reattivo vs. proattivo).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PERUFFO-PERRI-PIROLO.pdf

Open Access

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Tutti i diritti riservati
Dimensione 678.96 kB
Formato Adobe PDF
678.96 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/171695
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact