La nuova posizione del Senato della Repubblica nel sistema costituzionale, derivante dalla sua mutata composizione e dalla sua esclusione dal rapporto di fiducia con il Governo, si riflette anche in una pluralizzazione dei procedimenti legislativi, che trova proprio nel ruolo del Senato la sua variabile fondamentale. Nel tentativo di offrire una chiave di lettura unitaria delle innovazioni recate ai modi di produzione legislativa, nel contributo sono presentate le caratteristiche fondamentali dei procedimenti previsti nell'art. 70 Cost., come novellato, a partire dagli elementi di novità rispetto al testo costituzionale originario. In conclusione, alla luce della differenziazione dei procedimenti, sono accennate alcune considerazioni sui prodotti legislativi, relativamente alla possibilità che si sia tracciata la strada verso una stratificazione interna al novero degli atti legislativi, ulteriore e amplificata rispetto a quanto già il regime costituzionale originario non avesse prodotto in relazione al “gruppo di tipi” di legge ascrivibile al livello primario delle fonti.

La pluralizzazione dei procedimenti legislativi nella revisione del bicameralismo: verso una diversificazione degli atti legislativi? / Piccirilli, Giovanni. - (2016), pp. 61-90.

La pluralizzazione dei procedimenti legislativi nella revisione del bicameralismo: verso una diversificazione degli atti legislativi?

PICCIRILLI, GIOVANNI
2016

Abstract

La nuova posizione del Senato della Repubblica nel sistema costituzionale, derivante dalla sua mutata composizione e dalla sua esclusione dal rapporto di fiducia con il Governo, si riflette anche in una pluralizzazione dei procedimenti legislativi, che trova proprio nel ruolo del Senato la sua variabile fondamentale. Nel tentativo di offrire una chiave di lettura unitaria delle innovazioni recate ai modi di produzione legislativa, nel contributo sono presentate le caratteristiche fondamentali dei procedimenti previsti nell'art. 70 Cost., come novellato, a partire dagli elementi di novità rispetto al testo costituzionale originario. In conclusione, alla luce della differenziazione dei procedimenti, sono accennate alcune considerazioni sui prodotti legislativi, relativamente alla possibilità che si sia tracciata la strada verso una stratificazione interna al novero degli atti legislativi, ulteriore e amplificata rispetto a quanto già il regime costituzionale originario non avesse prodotto in relazione al “gruppo di tipi” di legge ascrivibile al livello primario delle fonti.
978-88-97524-86-1
Legge, procedimento, tipo, pluralizzazione, riforma
La pluralizzazione dei procedimenti legislativi nella revisione del bicameralismo: verso una diversificazione degli atti legislativi? / Piccirilli, Giovanni. - (2016), pp. 61-90.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Piccirilli - Pluralizzazione procedimenti in vol Carnevale.pdf

Open Access

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: DRM non definito
Dimensione 256.21 kB
Formato Adobe PDF
256.21 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/170227
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact