La bilateralità tra contrattazione e legge