Il d.lgs. n. 231/2001 e la certezza del diritto