La difficile convivenza tra le sanzioni penali e le sanzioni amministrative: la CEDU applica il principio del ne bis in idem sostanziale e mette “in crisi” il sistema del “doppio binario” previsto dal diritto finanziario italiano.