Con la sentenza del 16 agosto 2010, la Corte suprema messicana ha riconosciuto la costituzionalità della legge che introduce nel distretto federale di Città del Messico l'istituto del matrimonio omosessuale, estendendo altresì alle coppie dello stesso sesso la possibilità di accedere all’istituto dell’adozione.

La corte suprema messicana tra processi di precomprensione comparativa e integrazione del dato sociale: la sentenza sul matrimonio homosexual / Ibrido, Renato. - In: IANUS DIRITTO E FINANZA. - ISSN 1974-9805. - 4(2011), pp. 195-212.

La corte suprema messicana tra processi di precomprensione comparativa e integrazione del dato sociale: la sentenza sul matrimonio homosexual

IBRIDO, RENATO
2011

Abstract

Con la sentenza del 16 agosto 2010, la Corte suprema messicana ha riconosciuto la costituzionalità della legge che introduce nel distretto federale di Città del Messico l'istituto del matrimonio omosessuale, estendendo altresì alle coppie dello stesso sesso la possibilità di accedere all’istituto dell’adozione.
Matrimonio omosessuale; interpretazione costituzionale; Famiglia
La corte suprema messicana tra processi di precomprensione comparativa e integrazione del dato sociale: la sentenza sul matrimonio homosexual / Ibrido, Renato. - In: IANUS DIRITTO E FINANZA. - ISSN 1974-9805. - 4(2011), pp. 195-212.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
4_La Corte suprema messicana (Ianus).pdf

Open Access

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Creative commons
Dimensione 113.91 kB
Formato Adobe PDF
113.91 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/154971
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact