Gli argomenti salienti trattati sono i seguenti: —Premessa: il problema —L’istituzione della garanzia in favore del credito agrario. —Le specializzazione nell’esercizio del credito agrario. —Riflessi sul sistema di garanzia sussidiaria. —lI regolamento del Fondo di garanzia del 1991: decadenza dalla garanzia in caso di cessione dei crediti. —Il mutamento del quadro con la Direttiva CEE 780117 e con il t.u.b. —lI nuovo sistema di garanzia disegnato dall’art. 45, t.u.b. —La cessione in blocco di rapporti giuridici a banche: incongruenza della impostazione del regolamento del 1991. —Il decreto di attuazione dell’art. 45 t.u.b. del 1996: conservazione della garanzia in casi di cessione dei crediti a banche. —Le ragioni a fondamento della scelta. —Gli anni Novanta e l’affermazione della cessione in blocco dei crediti quale strumento di efficiente gestione degli attivi bancari. —Non allineamento tra regolamento del 1996 e nuova impostazione legislativa: le cessioni in blocco agli intermediari finanziari vigilati. —Non automaticità della maggiore estensione dell’art. 58, t.u.b. sull’area di copertura del regolamento del 1996. —Sana e prudente gestione e vigilanza: la modifica delle Istruzioni nel 2001. —La modifica dell’art. 58 t.u.b.: “specialità” della disciplina della garanzia al credito agrario. —Indispensabilità di una apposita modifica del regolamento del Fondo per la conservazione della garanzia nelle cessioni in blocco ad intermediari finanziari. —Il regolamento del 2004. —Conclusioni circa il passaggio dal regime del 1998 a quello del 2004. —Il problema del riacquisto di crediti agrari, già ceduti a soggetto non protetto, da parte di soggetto protetto. —Le fattispecie di “non operatività” e di “decadenza” nella disciplina del Fondo. —La “decadenza” dalla garanzia in caso di cessione: non univocità del dato letterale. —Ratio della cosiddetta “decadenza” da cessione: incompatibilità della copertura con i fondamenti del sistema di garanzia. —Non rispristinabilità della garanzia venuta meno per effetto di cessione a soggetto non protetto.

Garanzia Sussidiaria del Credito Agrario e Cessione in Blocco degli Attivi Bancari / Meo, Giorgio. - In: BANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO. - ISSN 0390-9522. - 71:3(2008), pp. 369-390.

Garanzia Sussidiaria del Credito Agrario e Cessione in Blocco degli Attivi Bancari

MEO, GIORGIO
2008

Abstract

Gli argomenti salienti trattati sono i seguenti: —Premessa: il problema —L’istituzione della garanzia in favore del credito agrario. —Le specializzazione nell’esercizio del credito agrario. —Riflessi sul sistema di garanzia sussidiaria. —lI regolamento del Fondo di garanzia del 1991: decadenza dalla garanzia in caso di cessione dei crediti. —Il mutamento del quadro con la Direttiva CEE 780117 e con il t.u.b. —lI nuovo sistema di garanzia disegnato dall’art. 45, t.u.b. —La cessione in blocco di rapporti giuridici a banche: incongruenza della impostazione del regolamento del 1991. —Il decreto di attuazione dell’art. 45 t.u.b. del 1996: conservazione della garanzia in casi di cessione dei crediti a banche. —Le ragioni a fondamento della scelta. —Gli anni Novanta e l’affermazione della cessione in blocco dei crediti quale strumento di efficiente gestione degli attivi bancari. —Non allineamento tra regolamento del 1996 e nuova impostazione legislativa: le cessioni in blocco agli intermediari finanziari vigilati. —Non automaticità della maggiore estensione dell’art. 58, t.u.b. sull’area di copertura del regolamento del 1996. —Sana e prudente gestione e vigilanza: la modifica delle Istruzioni nel 2001. —La modifica dell’art. 58 t.u.b.: “specialità” della disciplina della garanzia al credito agrario. —Indispensabilità di una apposita modifica del regolamento del Fondo per la conservazione della garanzia nelle cessioni in blocco ad intermediari finanziari. —Il regolamento del 2004. —Conclusioni circa il passaggio dal regime del 1998 a quello del 2004. —Il problema del riacquisto di crediti agrari, già ceduti a soggetto non protetto, da parte di soggetto protetto. —Le fattispecie di “non operatività” e di “decadenza” nella disciplina del Fondo. —La “decadenza” dalla garanzia in caso di cessione: non univocità del dato letterale. —Ratio della cosiddetta “decadenza” da cessione: incompatibilità della copertura con i fondamenti del sistema di garanzia. —Non rispristinabilità della garanzia venuta meno per effetto di cessione a soggetto non protetto.
Credito Agrario; Garanzia Sussidiaria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11385/154498
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact