I diritti degli omosessuali tra argomenti comparativi e pluralismo disciplinare