I socialisti italiani e francesi e la Prima Guerra mondiale